Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Lega’ Category

P.S. La droga è merda

Annunci

Read Full Post »

He’s a real nowhere Man,
Sitting in his Nowhere Land,
Making all his nowhere plans
for nobody.

Doesn’t have a point of view,
Knows not where he’s going to,
Isn’t he a bit like you and me?
Nowhere Man, please listen,
You don’t know what you’re missing,
Nowhere Man, the world is at your command.

He’s as blind as he can be,
Just sees what he wants to see,
Nowhere Man can you see me at all?

Nowhere Man, don’t worry,
Take your time, don’t hurry,
Leave it all till somebody else
lends you a hand.

Doesn’t have a point of view,
Knows not where he’s going to,
Isn’t he a bit like you and me?
Nowhere Man, please listen,
You don’t know what you’re missing,
Nowhere Man, the world is at your command.

He’s a real Nowhere Man,
Sitting in his Nowhere Land,
Making all his nowhere plans
for nobody.
Making all his nowhere plans
for nobody.
Making all his nowhere plans
for nobody.

Read Full Post »

Dopo Marcello Dell’Utri, già noto per i suoi legami con Vittorio Mangano, eroico stalliere di villa Berlusconi ad Arcore, lo scandalo che coinvolgerebbe le cosche della ‘ndrangheta calabrese in un traffico di voti dal Venezuela all’Italia si è arricchito di un nuovo nome, quello di Aldo Micciché.

L’ex democristiano, ritenuto vicino agli ambienti dei Piromalli, eroici esponenti della cosca di Gioia Tauro, si è difeso dicendo che dietro il presunto legame con la malavita organizzata si cela uno spiacevole equivoco, per giunta dettato da alti scopi umanitari.

“Volevo solo aiutare un ragazzo malato” – ha singhiozzato il povero Micciché al cronista del Corriere che ne ha raccolto lo sfogo.

Pochi minuti dopo, l’emittente Telepadania ha interrotto la messa in onda del fortunato reality show dialettale riservato all’etnìa orobica “La Faturia”, per diffondere l’audio di poche laconiche parole di Umberto Bossi: “Io sto benissimo”.

Read Full Post »

Read Full Post »

Ieri le dichiarazioni di Umberto Bossi a Verbania: “se necessario, per fermare i romani che hanno stampato queste schede elettorali che sono una vera porcata, e non permettono di votare con semplicità e chiarezza, potremmo anche imbracciare i fucili”.

A chi gli chiedeva una dichiarazione in merito, Berlusconi ha minimizzato: “i fucili non ci sono” – ha dichiarato – “Quando parla così, significa solo che farà una forte battaglia politica sulle schede”. In ogni caso, ha poi puntualizzato il candidato premier del PdL, Bossi non ricoprirà, per via delle sue condizioni di salute, incarichi ministeriali in un eventuale governo di centro-destra.

Insomma, Bossi sta male.

Diamine. Non ce n’eravamo accorti.

Nella foto: Il generale Umberto indica con piglio marziale ai fucilieri padani il polo sud geografico.

Read Full Post »